sabato 11 settembre 2010

IL PRESIDENTE OBAMA CONDIVIDE UN MESSAGGIO DI UNITÁ

Di  Astrid Fataki

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha tenuto venerdì una nuova conferenza in occasione per commemorare le vittime dell'attentato del 11 settembre.
La notizia di Obama di aver condiviso con la popolazione americana un messaggio di Unità ha fatto il giro del mondo. Alla domanda che gli è stata posta, su cosa ne pensasse della costruzione di una Moschea accanto al Ground Zero, Il Presidente Obama, ha risposto elencando i diritti della costituzione americana. "Ognuno ha il diritto di costruire liberamente una moschea. Dove sorge una chiesa cristiana, può essere anche edificata una sinagoga". Ha esortato il suo popolo a non avere pregiudizi nei confronti di chi non è americano.

Obama ha posto l'accento sulla guerra, che non è contro il musulmano in se, ma contro i terroristi i quali hanno distorto il vero significato dell'islam. Ha inoltre aggiunto che molti, sono i soldati, musulmani americani, che in questo momento si trovano in Afganistan e che stanno combattendo questa guerra per loro.

Ricorda, la sofferenza dei famigliari delle vittime e all'indomani dell'11 settembre, si auspica che il popolo Americano possa far proprio e condividere l'Unita Nazionale.

Sebbene Obama sia spesso criticato dalla stampa locale, bisogna riconoscere il suo grande impegno per la pace tra gli stati. Un presidente che sta lottando affinché i pregiudizi, l'odio, il razzismo, possano in qualche modo finire.

Infine, uniamoci al messaggio di Mr. President Obama e ricordiamo le vittime, con un piccolo omaggio.




Nessun commento:

Posta un commento