sabato 4 settembre 2010

RIAPRE IL "ROYAL SHAKESPEARE THEATRE"

Di  Astrid Fataki
 
VIAGGIO NELLA LONDRA
SHAKESPEARIANA
 
Le vacanze sono finite, le città si sono popolate di nuovo, ormai è tempo di affrontare un altro anno fatto di lavoro, impegni, scuola.
É difficile tornare alla routine quotidiana, soprattutto quando le vacanze hanno lasciato il segno. Allora perché non dedicarsi una vacanza "mordi e fuggi"? Perché non regalarsi un week end con tutta la famiglia in una capitale europea?

Dopo circa tre anni mezzo, riapre il Royal Shakespeare Theatre in Stratford-upon-Avon, Londra. Ideato dall'architetto Elizabeth Scott, esso fu costruito sulle rovine del vecchio teatro nel 1832. Chiuso nel 2007 per lavori di restauro, finalmente, il teatro è restituito alla città, totalmente rinnovato.

L'innovazione trova il suo culmine nel teatro principale, il "Swan", ed ha interessato le poltroncine. Rispetto ai 28 metri di distanza tra palcoscenico e pubblico, oggi le poltrone, (ideate e prodotte da un'azienda italiana "Poltrona Frau", che annovera tra i suoi clienti le case automobilistiche, quali: Maserati, Alfa Romeo, Ferrai), sono più vicine al palco, ossia 15metri, tutto ciò per creare un'atmosfera più intima.

Il 24 Novembre prossimo, quindi, quando il teatro sarà riaperto al pubblico, e solo per quest'occasione, i visitatori potranno assistere a una rappresentazione dei Sonetti di Shakespeare diretto dal regista teatrale Peter Brook.

Inoltre, la nuova apertura sarà segnata dalla messa in scena di un nuovo musical "Matilda" tratto dal romanzo di Roald Dahl, scrittore di libri per bambini, tra i quali "Charlie and the Chocolate factory", reso celebre dal regista Tim Burton, con il film "La fabbrica di cioccolato".

Non è stato ancora rivelato, il nome del padrino o della madrina dell'inaugurazione, ma di certo, a tagliare il fiocco sarà qualche membro della famiglia reale, e chissà, i più fortunati,  forse, potranno incontrarli.









Nessun commento:

Posta un commento